domenica 27 febbraio 2011

Glassa reale (con o senza cremor tartaro)

mettere in una ciotola 1/4 di cucchiaino di cremor tartaro
unire un albume, poco per volta amalgamando con una forchetta, altrimenti si creano grumi e non si miscelano le 2 cose

Quando l'albume é tutto versato nella ciotola sbattere con le fruste elettriche aggiungiendo poco per volta lo zucchero a velo (il più fine possibile, quindi scegliete la marca giusta, meglio comprare lo zav (zucchero a velo a peso quindi direttamente da una fabbrica che lo produce, perchè è molto più lavorato e fine).
 In teoria basta passarlo una sola volta.

Alla fine, quando avete ottenuto una consistenza giusta (e qui viene il bello : dovete saperlo riconoscere, con l'esperienza si capirà più facilmente) unite 1/2 cucchiaino di glucosio e chiudete ermeticamente posando un foglio di pellicola trasparente a contatto con la ghiaccia!Oppure al posto del glucosio il miele, va bene lo stesso.
Lasciate riposare a temperatura ambiente la ghiaccia ottenuta per 24 ore prima dell'utilizzo.
Passate le 24 ore dovete setacciare il tutto, velocemente per non far seccare la ghiaccia, possibilmente per 3 volte.Si fa questo per evitare che ci siano grumi nel composto che otturino il foro della punta che servirà per disegnare. Le punte che servono sono la 0 e la 1 della PME (esiste anche la 00).Io uso la 1 della Wilton.
Quando lo zucchero non é abbastanza fine o non si passa al colino sufficientemente succede che il foro della punta si ottura.......non usate lo spillo per sturarlo, si riga tutta la punta e la dovrete buttare!


GLASSA SENZA CREMOR TARTARO
(ideale per le rose)

In una ciotola mettete 1 albume e qualche cucchiaio di zav e con 1 mixer o robot iniziare ad amalgamare il tutto.
A poco a poco aggiungete zav fino a quando (a occhio) capite che la consistenza è quella giusta, cioò alzando le fruste non cola e rimane x come le avete alzate.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Forum di {Cake Passi❤n_: